Come organizzare il perfetto servizio fotografico per matrimonio civile

Come organizzare il perfetto servizio fotografico per matrimonio civile

15-07-2020

Numeri alla mano, i matrimoni celebrati con rito civile sono in costante aumento con molte coppie, anche giovani, che lo preferiscono a quello religioso per via della durata breve, della facilità nell’organizzazione del matrimonio vero e proprio e per la sua versatilità, senza dimenticare la possibilità di integrarlo successivamente anche con il rito religioso, magari quando si avrà più tempo per organizzarlo.

Nonostante il rito civile solitamente non raggiunga lo sfarzo di quello religioso, caratterizzato da momenti solenni legati al suo svolgersi in chiesa, questo non vuol dire che non si debba pensare a un servizio fotografico in piena regola che possa immortalare i momenti più importanti di una giornata così particolare, momenti da rendere ugualmente indimenticabili.

È vero, un matrimonio civile si svolge molto in fretta e sembrerebbe quasi che il ruolo del fotografo sia meno importante rispetto a quello svolto per una cerimonia religiosa.

Niente di più sbagliato, perché i migliori fotografi professionisti del settore sono in grado di catturare tutta l’essenza e l’importanza della cerimonia anche quando si svolge all’interno di un Comune o in qualsiasi altra location scelta dagli sposi.

Affidarsi a un bravo fotografo di matrimoni a Milano è sicuramente il primo passo per organizzare un perfetto servizio fotografico per matrimonio civile che, nonostante non si svolga in una chiesa, sarò scandito da eguali fondamentali momenti come l’iconica attesa prima di presentarsi davanti al celebrante, il fatidico sì degli sposi e gli immancabili auguri di tutti i convenuti.


Consigli utili per organizzare il servizio fotografico

Pianificare per tempo l’intero evento è sicuramente il primo passo per avere un servizio impeccabile, quindi incontrare più fotografi e valutare le rispettive proposte è senza dubbio la cosa migliore per iniziare.

Bisognerà prestare particolare attenzione alle capacità artistiche del fotografo, al suo modo di “vedere” le cose e alla bravura nel cogliere e fotografare momenti che, nel caso di un matrimonio civile, non possono godere dell’aiuto da parte di una location artistica di suo come può essere una chiesa, a patto che il rito civile non si svolga in sale o palazzi di importanza storico-architettonica.

Proprio in relazione a quest’ultimo dettaglio un buon fotografo di matrimoni cercherà di consigliare gli sposi anche sulla scelta del luogo dove si svolgerà la cerimonia, fermo restando la possibilità di poter celebrare le nozze in posti comunque diversi da uffici e locali istituzionali.

Solitamente il matrimonio di tipo civile lascia molta libertà agli sposi di celebrare la loro unione praticamente ovunque lo desiderino così, uno dei consigli che la coppia dovrebbe seguire è quello di fare un sopralluogo insieme la fotografo, il quale sfrutterà la situazione studiando la location e cercando di immaginare già gli scatti migliori da fare.

La pianificazione del servizio fotografico, specialmente quando ha per oggetto un matrimonio civile è di fondamentale importanza, molto più di quanto lo sia quella per il classico matrimonio religioso.

La durata del rito civile, infatti, è abbastanza breve. Solitamente questo tipo di cerimonia ha una durata compresa tra i 15 e i 30 minuti, un lasso di tempo molto esiguo durante il quale il fotografo deve cercare di velocizzare il suo agire senza che ciò influisca sulla qualità degli scatti. A volte si hanno a disposizione solo pochi istanti per catturare i momenti più importanti e intensi della coppia di sposi con amici, parenti e invitati, sia prima che dopo il sì.

È dunque importante che la coppia raggiunga con il fotografo un’intesa sul tipo e la quantità delle foto da fare programmando, anche rischiando l’eccessiva scrupolosità, ogni singolo momento, ogni singola foto. Tutto ciò renderà più facile il tutto e permetterà al fotografo di catturare anche simpatici e imprevisti “fuori programma” senza rischiare di perderseli oppure, peggio ancora, rinunciare a qualche foto davvero segnante per catturare qualcosa di insolito e bello.

Gli scatti che comunque non potranno mai mancare per un perfetto servizio fotografico per matrimonio civile sono:

  • ingresso degli sposi nella sala o presso il luogo dove si tiene il matrimonio
  • il saluto con le autorità presenti;
  • la lettura degli articoli del Codice Civile;
  • l’eventuale scambio delle promesse reciproche da parte degli sposi;
  • lo scambio degli anelli;
  • il bacio degli sposi;
  • la firma di tutti i documenti;
  • gli auguri rivolti dalle autorità alla nuova coppia di coniugi;
  • l’uscita dalla sala;
  • i saluti con parenti e amici all’interno della location.