I servizi fotografici di matrimonio più moderni e richiesti

I servizi fotografici di matrimonio più moderni e richiesti

15-05-2020

Nell’ultimo decennio i fotografi di matrimonio hanno saputo rinnovarsi come mai era successo prima, assecondando il progresso tecnologico, che all’inizio sembrava quasi voler appiattire la qualità messa in campo dai professionisti del settore i quali, però, sono riusciti a individuare nuove strade e nuovi orizzonti artistici, quasi a esorcizzare il pericolo di una deriva troppo modernista causata dal passaggio alla fotografia digitale.

Milano, storica capitale della moda, è stata da sempre all’avanguardia per quanto riguarda le tendenze e gli stili più cool e all’avanguardia, con visioni innovative che hanno trovato riscontro in servizi fotografici di matrimonio che, negli ultimi anni, sono diventati sempre più particolari e diversificati, con diversi studi fotografici che pian piano si sono specializzati nel seguire, e addirittura anticipare, le soluzioni più trendy.

Quando si è alla ricerca di un fotografo di matrimonio a Milano a cui affidare il servizio fotografico del giorno più importante della vita, è bene capire se lo studio in questione riesca a offrire i servizi fotografici più moderni e richiesti che al momento vanno per la maggiore e stanno conquistando sempre più coppie, felici che il loro matrimonio venga “descritto” e “raccontato” in modi diversi da quello classico.

Il tradizionale stile posato, infatti, anche se continua a essere scelto da tante coppie, ha sempre meno presa sugli sposi più giovani o comunque su quelli più esigenti e moderni, i quali preferiscono approcci diversi e più insoliti alle foto di matrimonio da parte del fotografo, professionista che si ritrova sempre più spesso a dover far fronte a richieste anche insolite che necessitano di un senso artistico non comune.

Gli stili più innovativi e maggiormente richiesti per i servizi fotografici di matrimonio sono il reportage, lo stile alla moda o fashion, quello fine art e quello che sembra riscuotere sempre maggiore interesse, ovvero lo è stile trash the dress.


Lo stile reportage

Il reportage di nozze ha come scopo quello di raccontare il giorno del matrimonio attraverso delle immagini che seguono l’evento come se fosse la storia della giornata. L’approccio pratico a questo tipo di servizio fotografico matrimoniale è quello del fotogiornalismo, con il fotografo che rinuncerà a scatti posati e preparati a favore di foto più naturali che vanno a descrivere anche aspetti solitamente meno “in vista” di un matrimonio.

In pratica si tratta di realizzare un “documentario del matrimonio” o, come se volesse realizzare un libro intitolato “Scatti da un matrimonio”, cogliendo momenti e gesti spontanei sia degli sposi che degli invitati senza seguire qualcosa di pianificato o programmato, con il fotografo che si fa guidare da ciò che succede cercando di restare sempre vigile e attento per non farsi sfuggire nessun momento topico. Il risultato finale sarà molto naturale e allegro, prorpio le peculiarità che gli sposi si aspettano dallo stile reportage.

 

Lo stile alla moda o fashion

Con questo stile fotografico il fotografo realizza un servizio che ha caratteristiche tipiche dei servizi di moda, focalizzando la sua attenzione sì sugli sposi, ma anche sui dettagli, grandi e piccoli, che diventano una sorta di universo di immagini dentro il quale gli sposi si muovono durante tutto il corso della giornata. Questi dettagli servono infatti a esaltare ancor di più il giorno speciale della coppia evidenziandone gli aspetti più glamour e sofisticati. Ecco dunque che le immagini indugeranno sui dettagli di abito e accessori, sul bouquet della sposa, sui momenti in cui gli sposi si preparano, facendo un sapiente uso della luce e cercando di creare atmosfere quasi oniriche senza dimenticare di porre molta attenzione sulle espressioni e le emozioni di sposi, parenti, amici e invitati.

 

Lo stile trash the dress

Importato come tante alter tendenze direttamente dagli USA, questo stile che letteralmente significa “butta il vestito”, prevede un servizio fotografico post matrimoniale in cui si fotografano gli sposi in contesti molto inusuali e originali, come edifici abbandonati, spiagge isolate e quasi selvagge, mezzi pubblici, location di vita suburbana e simili, permettendo alla coppia di dare libero sfogo alle proprie fantasie.

Molto adatto e richiesto dalle coppie più giovani e spiritose, ma non disdegnato anche da quelle più mature che hanno un’ottima intesa a livello di autoironia, lo stile trash the dress è fatto di momenti di puro divertimento con il fotografo che deve essere molto bravo sia nell’assecondare i desideri degli sposi, sia nel suggerire loro location insolite, ma dal forte impatto scenografico, e pose che devono però risultare quanto più naturali possibili affinché l’effetto finale sia “elegantemente folle”.