Non studio mai una foto, la scatto e basta!

Tu sei qui

Storia di un Fotografo

Per conservare dei ricordi indimenticabili del giorno più importante della vita, c'è un solo nome ed è quello del fotografo per matrimoni di Milano Michele Dell'Utri.
Questo artista dell'immagine, infatti, riesce a immortalare i momenti più significativi della cerimonia, cogliendo con i suoi scatti gesti spontanei, sorrisi, emozioni: non le solite foto di matrimonio, insomma, ma un vero e proprio reportage che saprà testimoniare, anche dopo molti anni, tutta la magica atmosfera e la felicità dell'evento.
 
Non a caso la lunga carriera di Michele Dell'Utri - classe 1963 - è iniziata proprio con un reportage di forte impatto emotivo che riguardava persone ridotte ai margini della società. A quell'epoca era solo un ragazzo che aveva altri progetti per il futuro, ma questa esperienza fu come un'illuminazione che lo portò alla scelta di lasciare la sua città natale per trasferirsi prima a Bologna e poi, definitivamente a Milano, determinato a seguire quella che ormai era diventata la sua passione, la fotografia.
 
Sono ormai più di vent'anni che Michele Dell'Utri si dedica alle fotografie di nozze e, anche in questo campo, ha trasferito quello stile reportagistico degli inizi che, ai classici scatti in posa, preferisce le immagini che raccontino la realtà e l'intensità delle emozioni: scatti capaci di immortalare momenti ed espressioni che altrimenti passerebbero inosservati. Ed è proprio per questo motivo che è un fotografo di matrimoni a Milano, e in tutta Italia, tra i più apprezzati.
 
Michele Dell'Utri si dedica anche alla ritrattistica, alla realizzazione di libri e all'organizzazione di mostre, ma la sua vera specialità sono i reportage di matrimonio. In questo ambito, infatti, riesce a esprimere in pieno il suo talento e la sua professionalità realizzando fotografie di grande impatto e impeccabili dal punto di vista della qualità: immagini emozionanti perfette per raccontare un evento unico che merita un posto di primo piano nei nostri ricordi.
indietro