Non studio mai una foto, la scatto e basta!

Tu sei qui

I migliori scatti per un fotografo professionista

Quali sono i migliori scatti per un fotografo professionista?
 
La risposta non è semplice e nemmeno univoca, anche se vi sono alcuni parametri, linee guida o trucchi del mestiere che consentono di arrivare alla tanto desiderata qualità estetica.
Ma soprattutto a rendere l'immagine un vero e proprio mezzo comunicativo, di un'emozione, di una denuncia sociale, di una storia.
 
Perchè una fotografia deve essere in grado di emozionare, nell'immediato o crescendo di intensità emotiva con il passare del tempo, e per raggiungere questo obiettivo un fotografo non bada a spese e non lavora frettolosamente. Sfruttando al meglio le luci in studio, la luce in esterni e gli obiettivi a disposizione, il fotografo deve essere in grado di trasferire la sua idea nello scatto che andrà a realizzare: la fotografia è solo apparentemente statica, ma deve in realtà raccontare una storia, portando l'osservatore ad andare oltre la semplice immagine per coglierne dettagli, sfumature, emozioni.
 
Ma per arrivare a questo risultato non bisogna puntare alla realizzazione di foto 'belle': pur essendo esteticamente perfette e ben composte, si tratta di scatti statici che non comunicano qualcosa di veramente emozionante.
I migliori scatti per un professionista sono invece quelli in grado raccontare e comunicare: vi sono fotografi secondo i quali una buona fotografia è un miracolo, poichè implica la compresenza di una variegata serie di fattori che non sempre è facile immortalare.
 
Ecco perchè alcune fotografie richiedono giorni, mesi o addirittura anni di paziente attesa, prima di poter essere realizzate, cogliendo l'attimo che da fugace diventerà indelebile.
indietro